Il parco

  • Istituzione: con D.P.R. del 10 marzo 2004 “Istituzione del Parco nazionale dell’Alta Murgia”
  • Gestione: Ente autonomo regolato dalla legge n° 394/91; sono organi del Parco: il Consiglio Direttivo, la Giunta Esecutiva, il Collegio dei Revisori dei Conti, la Comunità del Parco.
  • Rete Natura 2000: 125.880 ettari l’estensione del PSic/ZPS Murgia Alta, Codice Natura 2000 IT9120007;
  • Estensione: circa 68.077 ha, tutti ricompresi nel PSic/ZPS Murgia Alta, ripartiti in tre zone a tutela differenziata.
  • La Zona A è destinata alla conservazione dell’ambiente naturale nella sua integrità in relazione anche al permanere di peculiari forme di uso delle risorse naturali e di attività umane tradizionali. 
  • La Zona B è destinata alla protezione degli equilibri ecologici. 
  • La Zona C è destinata alla promozione delle attività agricole tradizionali, dell’agricoltura integrata, dell’allevamento zootecnico, delle attività agrosilvopastorali, di raccolta dei prodotti naturali e della produzione dell’artigianato tradizionale locale.
  • La Zona D è finalizzata al mantenimento e al rafforzamento del ruolo di connessione ambientale e paesaggistica, alla promozione del turismo, della fruizione pubblica e dell’identità culturale delle comunità locali, nonché allo sviluppo di attività economiche sostenibili.
  • Sorveglianza: Corpo Forestale dello Stato, organizzato nel Coordinamento Territoriale per l’Ambiente cui fanno capo 3 comandi stazione forestali.
  • Distanze: la distanza da Bari è in media di 30 km.
  • Regioni interessate: Puglia.
  • Province interessate: Provincia di Bari e quella di Barletta, Andria e Trani.
  • Comuni interessati: 13 Comuni (Altamura ha 12.726, Andria ha 12.070, Bitonto ha 1.967, Cassano Murge ha 3.217, Corato ha 5.433, Gravina in Puglia 7.628, Grumo Appula ha 635, Minervino Murge ha 7.517, Poggiorsini ha 126, Ruvo di Puglia ha 9.992, Santeramo ha 871, Spinazzola ha 3.959, Toritto ha 1.931) con centri abitati tutti attorno al Parco.
  • Comunità Montane: Comunità Montana Murgia Nord-Occidentale Comunità Montana Murgia Sud-Orientale.
  • Abitanti residenti: 450.000 abitanti nei Comuni del Parco.
  • Superficie boscata: Di tutta l'area dell'Alta Murgia, 11.000 ettari sono costituiti da residui di bosco ad alto fusto (ivi compresi impianti artificiali di conifere) e ceduo.
  • Superficie a pascolo: la Fascia delle steppa a stipa, presente ad un'altitudine di circa 500 m, caratterizza la Murgia Alta e rappresenta l'ultimo esempio di pseudo-steppa mediterranea presente nell'Italia peninsulare ed uno dei più importanti del Mediterraneo.
  • Reddito: reddito pro capite maggiore del reddito medio regionale e vicino al reddito medio del Nord-Est veneto;
  • Poligoni: Poligoni militari estesi per circa il 30% del territorio del Parco;