Dalla Basilicata alla Puglia (cost quel che cost)

Viaggio in controluce da una costa all'altra per unire la terra attraverso il Parco. Un racconto itinerante della bellezza.

...
...

La musica attraversa il Parco, dalla Basilicata alla costa, o meglio, dalla Basilicata “cost quel che cost”. Una carovana che attraversa il territorio, spaccandolo in due e raccontandolo con immediatezze e semplicità.

Il titolo richiama immediatamente una riflessione sul ruolo predominante della comunicazione sull’informazione, nella società contemporanea. O forse, almeno due motivi importanti.

Il primo, senza ombra di dubbio, introduce una riflessione strategica sul ruolo di una regione vicina, frutto di una separazione decisa a tavolino.  Il Barese ed il Materano, quindi, separati per creare una regione che sembrerebbe non condividere con il territorio confinante nessuna identità culturale.

Questa area è adesso investita da un processo storico senza precedenti, legato alla consacrazione di Matera a Capitale europea della cultura. Ma, al contempo, non ci sono certezze sul post evento. Ed allora nasce l’idea di percorrerla in senso inverso, dal Tirreno all’Adriatico negato, per allacciarla al resto del Mezzogiorno e renderla parte di una più ampia visione di rilancio turistico, culturale e colturale.

Per fare questo, una carovana di musicisti e narratori proveniente dalla Lucania (dove avrà iniziato il percorso dello spirito), farà tappa nelle cittadine murgiane più rappresentative, dopo avere percorso, seguendo l’andamento lento delle strade interne al Parco, tutta la zona naturalistica.

Ognuna delle tappe saranno caratterizzate da una fermata in piazza della comitiva viaggiante al cui seguito procede un cantastorie (antica figura dimenticata ma sempre presente nel’immaginario collettivo), che racconti le abitudini antiche del popolo di questa parte di Puglia, accompagnato da strumentisti che si esibiscono in acustico.

Poi, così come è iniziata, dopo un massiccio coinvolgimento del pubblico, la carovana ripartirà per ritrovarsi al termine del viaggio con un bagaglio mediale ed emozionale da tradurre in un cortometraggio con colonna sonora originale, che potrà essere usato da materiale promozionale per il Parco e le sue bellezze.


Nicola Curci
Info
via Firenze
70024 Gravina in Puglia, Poggiorsini, Minervino Murge
3476527228
Quando
dal 15-03-2019
al 17-03-2019
Ticket
Gratuito
Luoghi
Tipologia
Mezzi
Consigliato a chi vuole
Accessibile per
Servizi e spazi accessibili
  • Ingresso principale o secondario accessibile (pedana ascensore altro)
Fotogallery
Dove